Cerca nel sito


SEGUICI SU

     

SCARICA LA RASSEGNA STAMPA

Diventa smart coach: i corsi FIPAV Roma

Nasce una nuova figura che le società dovranno obbligatoriamente inserire in organico per partecipare alle attività di Volley S3, Spikeball e Under 12.

Leggi tutto...

News Società

Un giornalino societario per restare in contatto con i ragazzi, le ragazze e le loro famiglie. L'ult ...
Anche in questa situazione di emergenza e contro il lockdown al quale lo sport è stato costretto, l ...

News Comitato

La FIPAV ha emanato il protocollo di ripresa degli allenamenti valido, a partire da lunedì 25 magg ...
L'Ufficio Sport del governo ha pubblicato le linee guida sulle modalità di svolgimento degli all ...

Roma in Serie A. Due vittorie per le squadre della Capitale

Due vittorie che fanno esultare la Capitale. La Roma Volley Club maschile e l'Acqua e Sapone Roma Volley Club femminile hanno conquistato entrambe 3 punti nel weekend di Serie A. Ecco le cronache delle due partite:

 

 

 

 

 

SERIE A2F 

Effetto PalaHoney. L'Acqua & Sapone Roma Volley batte per 3-0 la Sigel Marsala e conquista la seconda vittoria della stagione, tre punti arrivati ancora in casa di fronte il pubblico romano che ha spinto dall'inizio alla fine Mastrodicasa e compagne. Roma ha vinto in 1h26', un 3-0 eloquente che ha messo in evidenza la voglia di riscatto da parte delle giallorosse e anche la capacità della squadra romana di concretizzare al momento opportuno. Nonostante qualche “svarione” e passaggio a vuoto nel secondo e terzo set, Roma ha mantenuto il pallino del gioco con un ritmo alto, bene in fase di costruzione e attacco (63% in ricezione e 49% in attacco con il 53% dopo ricezione positiva), qualche imprecisione a muro, ma era importante vincere e Roma ha vinto per il morale e la classifica. A metà secondo set quando Marsala ha avuto l'occasione per riaprire la partita, le romane sono state concrete e ciniche nel riprendere il gioco e chiudere. 

SERIE A3M

Una Roma Volley Club gagliarda, decisa e tosta coglie contro la Golem Palmi la seconda vittoria della stagione per 3-1 (23-25, 25-23, 25-15, 25-18), la prima in trasferta (sul campo di Reggio Calabria), e sale in classifica a 6 punti. I giallorossi conquistano il successo di rimonta, dopo aver perso di misura il primo set in mezzo a qualche errore di troppo e a un gioco tra alti e bassi, dal secondo si è vista un'altra squadra, scesa in campo con un altro piglio e la giusta determinazione di un gruppo che aveva come obiettivo i tre punti. La maggiore esperienza si è vista, sugli scudi Calarco e Zappoli, mattatori in attacco con 20 punti a testa. Non ha iniziato nella miglior maniera la Roma Volley che ha sprecato tanto, fallosa in fase di cambiopalla con una ricezione balbettante e un attacco non pungente. Così i calabresi ne hanno approfittato per portarsi avanti di qualche lunghezza, i giallorossi hanno faticato a trovare continuità e il bandolo della matassa soprattutto a muro. Così dal 19-16 per Palmi la Roma Volley ha provato a rimanere aggrappata al set, sul finale ha rimontato dal 24-21 ma poi sul 24-23 ha sbagliato la battuta. Dal secondo set il trend cambia decisamente con un gioco molto più fluido, un attacco preciso e soprattutto una battuta che mette in grande crisi la ricezione avversaria. Sul finale di secondo il ritorno dei padroni di casa, ma Roma ha un buon vantaggio e chiude sul 25-23. Nel terzo monologo romano (17-7) con Palmi che esce di scena. Ma nel quarto ecco la reazione della stessa Golem (10-7) con i romani che incontrano difficoltà a mettere palla a terra, Palmi gioca il tutto per tutto. Poi Roma alza il ritmo, spinge sull'acceleratore, mentre Palmi cala alla distanza (20-16). Roma chiude 25-18 con capitan Rossi.  







Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni