Cerca nel sito


SEGUICI SU

     

Diventa smart coach: i corsi FIPAV Roma

Nasce una nuova figura che le società dovranno obbligatoriamente inserire in organico per partecipare alle attività di Volley S3, Spikeball e Under 12.

Leggi tutto...

News Società

La Roma Volley Group ha deciso di fare un passo importante e di approdare nel volley che conta con ...
La Bcc Volley School Genzano si è presentata in un clima di grande festa alla palestra comunale di ...

News Comitato

Che accoglienza nella Capitale per l’Italia del volley femminile. Le tre giocatrici della Nazional ...
Una domenica di festa, per riavvolgere il nastro della stagione 2017-18 e darsi l’in bocca al lu ...

Roma Volley, il condottiero Budani presenta la stagione in A2

È stato sicuramente l’artefice della promozione in serie A2 della Roma Volley. E vorrà esserlo anche nella prossima stagione, quando tornerà a sedersi su una panchina della seconda serie nazionale, dopo l’esperienza alla M.Roma. Ma questa squadra e questa società sono di tutta altra pasta. Mauro Budani, tecnico dei giallorossi, più che mai confermato, parla della prossima avventura in A2M Credem.

 

 

 

“Sono estremamente contento della fiducia che ha riposto in me la società, diciamo che me la sono anche meritata per quello che ho e abbiamo dimostrato. Me l’aspettavo anche perché è un percorso di crescita per tutti. Una bella riconferma, ma ora pensiamo al futuro”. Il tecnico romano ha le idee chiare. “Al Fico di Bologna, vedendo alcune persone, ho riassaporato il gusto di questo livello, sono già proiettato alla prossima stagione, dove tutti dovremo fare meglio, sarà un campionato difficile e molto equilibrato, dove a fare la differenza sarà il gruppo, iniziamo subito con due impegni tosti, a Macerata, in uno dei templi della pallavolo italiana contro una squadra insidiosa, poi in casa contro una delle formazioni più forti come Spoleto. Sarà stimolante, anzi sarà un bel banco di prova per tutti, perché il livello dell’asticella si alzerà ancora. Infatti sia per me che continuerò a studiare e aggiornarmi, sia per i giocatori sarà una bellissima esperienza”.

Poi Budani parla dei suoi uomini. “Sono contento del roster che ho a disposizione, ci sono giovani interessanti e di qualità come Sperotto, Zattoli e altri di esperienza che porteranno la mentalità giusta come Lasko, un campione che tutti vorrebbero allenare”.







Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni