Cerca nel sito


SEGUICI SU

     

SCARICA LA RASSEGNA STAMPA

Diventa smart coach: i corsi FIPAV Roma

Nasce una nuova figura che le società dovranno obbligatoriamente inserire in organico per partecipare alle attività di Volley S3, Spikeball e Under 12.

Leggi tutto...

News Società

L'Acqua & Sapone Roma Volley Club vince all'esordio stagionale in A2 in quattro set (3-1, 18-25, ...
Caro Sindaco, chi Le scrive è un gruppo di Diciassette associazioni sportive presenti su tutto il ...

News Comitato

Il Comitato Territoriale FIPAV Roma annuncia alle società e a tutti i tesserati che i corsi BLS-D d ...
Un altro successo, l'ennesimo di una carriera straordinaria. Il vice campione olimpico Daniele Lupo, ...

Apertura dalla Città metropolitana: sì alle attività nelle palestre scolastiche

La Città metropolitana di Roma Capitale, a firma del dirigente Dott. Stefano Carta, ha inviato alle società sportive e ai dirigenti scolastici una lettera (in data 7 settembre) nella quale si consente la ripresa delle attività sportive da parte delle associazioni e dei concessionari che ne facciano espressamente richiesta.

 

 

 

L'istanza dovrà contenere l’impegno espresso a rispettare le vigenti disposizioni normative statali, regionali e locali inerenti l’emergenza epidemiologica, nel rispetto dei protocolli della Federazione Italiana Pallavolo e in ottemperanza alle prescrizioni che potranno essere impartite dai presidi. Qualora il dirigente scolastico ravvisi specifici motivi ostativi alla ripresa delle attività da parte delle associazioni sportive, dovrà darne motivata comunicazione alla Città metropolitana entro la data di inizio delle attività didattiche.

Il Comitato Territoriale FIPAV Roma e il Comitato Regionale FIPAV Lazio hanno accolto questa comunicazione con soddisfazione, vedendo esaudirsi parte delle richieste espresse alle istituzioni nelle scorse settimane. “È un primo passo importante per il pieno ritorno alla normalità – ha dichiarato il presidente della FIPAV Roma, Claudio Martinelli – ci auguriamo che questa iniziativa possa consentire alle nostre realtà di riprendere a giocare, nonostante le difficoltà generate dalla situazione emergenziale che stiamo vivendo. Continueremo a tenere alta l’attenzione sulle palestre scolastiche e a segnalare eventuali abusi o destinazioni differenti da quelle finalizzate alla pratica sportiva». Il consiglio regionale FIPAV Lazio che si è riunito oggi, presieduto da Andrea Burlandi, ha inoltre ribadito la propria vicinanza ai club che hanno subito decisioni penalizzanti. Con la massima flessibilità, l'obiettivo del CR Lazio (che ha già posticipato le iscrizioni ai campionati regionali come da comunicato del 2 settembre) e del CT Roma è ascoltare le problematiche di asd e ssd per cercare di risolverle in sinergia con gli interlocutori politici del territorio.







Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni