Cerca nel sito


SEGUICI SU

     

SCARICA LA RASSEGNA STAMPA

Diventa smart coach: i corsi FIPAV Roma

Nasce una nuova figura che le società dovranno obbligatoriamente inserire in organico per partecipare alle attività di Volley S3, Spikeball e Under 12.

Leggi tutto...

News Società

Nei prossimi quattordici giorni ben ventiquattro squadre si affronteranno nella seconda fase a conce ...
Scalda i motori il settore Volley S3 della Polisportiva Borghesiana. I piccoli e le piccole atlete c ...

News Comitato

Il Comitato FIPAV Roma incontra le società. Nell'intento di essere sempre più vicini al territor ...
Sono la Dream Volley Pisa e Besana Nola Città dei Gigli ad assicurarsi la prima edizione della Copp ...

Dalla FIPAV Roma complimenti a Massimiliano Giordani per la medaglia d'oro alle Universiadi

Un po' di Centro di Qualificazione Territoriale di Roma nel trionfo dell'Italia di pallavolo alle Universiadi 2019. Il coordinatore del CQT maschile Massimiliano Giordani ha fatto parte dello staff tecnico guidato da Gianluca Graziosi che ha conquistato la medaglia d'oro al torneo internazionale andato in scena a Napoli.

 

 

 

 

 

 

In finale gli azzurri hanno superato, in rimonta, 3-2 la Polonia. Una grande soddisfazione per tutto il volley italiano (che si è classificato al 2° posto nel torneo femminile), doppia per la FIPAV Roma che si congratula con Giordani per l'ottimo risultato conseguito, l'ennesimo di una carriera ricca di soddisfazioni. Dal presidente Claudio Martinelli, dai Consiglieri e da tutti i collaboratori del Comitato i più sinceri complimenti!

LA PARTITA

A distanza di 49 anni la Nazionale Maschile torna a conquistare una medaglia alle Universiadi e proprio come nel 1970 lo fa vincendo un oro; ottenuto questa sera al termine di una vera e propria battaglia giocata contro la Polonia. Le due squadre hanno dato vita a una sfida avvincente e giocata a viso aperto con i ragazzi di Gianluca Graziosi in grado di raggiungere per due volte la parità prima di aggiudicarsi il quinto e decisivo set. La gara è stata caratterizzata da continui capovolgimenti di fronte con gli azzurri davvero molto bravi a non mollare mai, neanche quando i polacchi sembravano poter prendere il sopravvento. Ricci e compagni hanno dunque chiuso la manifestazione con un percorso netto nel quale hanno collezionato sette vittorie in altrettanti incontri.

ITALIA-POLONIA 3-2 (16-25, 25-20, 22-25, 25-23, 15-10)
Italia: Milan 1, Polo 11, Pinali 25, Raffaelli 14, Ricci 12, Zoppellari, Piccinelli 1 (L). Romanò 1, Zonca 9, Pierotti, Salsi, Galassi. All. Graziosi.
Polonia: Lemanski 13, Kedzierski, Semeniuk 21, Nowakowki 8, Filipiak 21, Halaba 5, Maslovski (L). Lipinski 2, Nmiec, Ne: Kozub, Gruszczynski, Domagala. All: Woicki
Durata set: 24, 26, 30, 29, 14
Italia: a 7 bs 16 mv 12 et 33
Polonia: a 13 bs 20 mv 9 et 29







Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni